Il progetto PADIGE risponde all'esigenza di aumentare la legittimità democratica dell'Unione europea. Molti giovani hanno espresso un senso di impotenza nei confronti dell'UE e della politica, ma alcune ricerche hanno dimostrato che questo sentimento è principalmente il risultato di una mancanza di conoscenza delle opportunità di partecipazione politica e dell'Unione nel suo complesso.

Inoltre, gli studi hanno dimostrato che i NEET sono molto meno interessati alla politica e all'impegno civico in generale (solo il 28,7% sembra essere attivo), sono disposti a votare e dimostrano una partecipazione sociale inferiore rispetto ai non NEET. Era quindi indispensabile che non solo i giovani diventassero socialmente attivi, ma che si prestasse particolare attenzione ai NEET e ai giovani con opportunità limitate.

L'obiettivo principale del progetto PADIGE è quindi quello di aumentare la legittimità democratica promuovendo le possibilità e le iniziative che l'Unione Europea offre per partecipare al processo decisionale. Nello specifico, il progetto si concentra sul Diritto d'iniziativa dei cittadini europei (ICE) e sulla sua promozione attraverso lo sviluppo di una piattaforma che coinvolga i giovani e i NEET nel processo decisionale, che permetta loro di promuovere le proprie idee e di entrare in contatto con i coetanei che le condividono.

img